Fail's Blog

Fail… il blog che non le manda a dire…

Solo


Ma veramente non scrivo da oltre 8 mesi su questo cesso di blog? Non che qualcuno avesse l’esigenza di leggere le mie puttanate. Mi sono sempre descritto come un “lettore” e non “scrittore”. Ho bisogno di leggere di me, quindi scrivo.

Scusate se sono stato assente. Mi stavo trastullando nel guardare che fine di merda ho fatto.

È tempo di mare e sole, però il problema di quando piscio in acqua alta è che non riesco a rendermi conto quando ho finito. Così rimango a mollo finchè mi si rattrappiscono i polpastrelli alla Madre Teresa.

Un vero Fallito per “mare e Sole” intende vasca da bagno e sole cittadino. Sono rimasto solo.

Non è la solitudine a farmi paura. Sostanzialmente è il fatto che non sia più abituato a stare con me stesso, prendere i miei tempi e gestirmi la mia vita. Non che sia bravo a gestirmi la vita.

Una volta mi recuperarono in casa universitaria fattissimo, con il viso disegnato da mille pennarelli e senza una memmoria delle dodici ore precedenti.

E così mi tocca stare con me e scrivere su questo blog qualcosina di interessante.

Il tutto ovviamente dopo la fregna.

Lei mi ricorda una mia ex compagna di classe. Una brava e bella ragazza. Ogni tanto ripenso e questa storia e non mi capacito come riesca a tenermi tutto per me.
Lei era una grande amica. Sai le amiche vere? ecco, non esistono! ma Lei era probabilmente l’eccezione che confermava la regola.

Ogni fottuta volta che la vedo su fb mi viene in mente. Mi viene in mente come la usai e la trattai male.

Era un periodo no con la mia tipa. La amavo ma pensavo che, visto che in quel periodo eravamo distanti, avessi fatto bene a lasciarle i suoi spazi. Per distogliere il pensiero da lei forse mi concentrai su la mia “amica”.

Ecco, ci vollero 24h per capire l’errore. Ri conquistai la mia Lei, ma persi per sempre la mia amica. Qualche tempoi fa la vidi. Non si fermò neanche a salutarmi.

Sono un gran fottuto fallito bastardo.

alla prossima.

Per noi


image

Scelte.


A volte mi domando cosa sarebbe successo se avessi scelto altro. Continua a leggere…

Pako


È l’indiano da cui vado a comprare l’acqua. Mangiatorella, 3,50 € a cassa.
Solo perchè non ho la forza per andare a comprarla da un altra parte.

E torno sempre qui a lamentarmi del più e del meno. Il più e che la sto prendendo in culo e il meno sono le telefonate della commercialista.

Pako, lui non ha una commercialista. Li fa la moglie i conti e alla fine si arrangiano.

Io invece ho una cazzo di attività, fatturo uno stipendio e lo stato me ne preleva il 66%.

Pako fattura tutto. Mi da sempre lo scontrino, non come quei fottuti kebbabbari del cazzo.
Pako è apposto.

Pago così tanto di tasse che è come se non lavorassi. Sto pensando di esportare le mie fatture all’estro e farli rientrare al 5%.
Dite che si può ancora?

Pako. Domani andrò a comprare l’acqua. Lui mi sorriderà e me la regalerà.
Dopo aver pagato ovviamente

Puttanate


Tanto per postare

Ciò che penso di me


Non ho mai avuto genitori che si vantassero di avere la figlia migliore del mondo, un fidanzato che si pavoneggiasse per essere con una come me o un’amica che mi credesse la migliore del mondo. Non sono mai stata la piu’ bella, la piu’ brava o la migliore in qualcosa o per qualcuno. Sono mediocre, non ho qualita’ ed e’ inutile che io continui ad ostinarmi a voler imparare e fare tante cose perche’ questo e’ il livello massimo che posso raggiungere per me e per gli altri. Fa male, ma ogni tanto si devono aprire gli occhi.
S.

*prelevata da fb. non sono solo io ad essere il Fail vivente…*

La strada del fallimento


Ripercorrere le stesse strade dell’errore varie volte non è da persone normali, ma da psicopatici, direte voi.

No, cazzo non è da psicopatici, sapete perchè? Perché non lo hai voluto, perché hai CREDUTO di essere uscito da questa merda, ma era una fottuta illusione

e così da oggi realizzo di trovarmi nello steso punto di 1 anno e mezzo fa mentre la merda che mi circonda, mi supera, si prende gioco di me.

Cosa significa tutto ciò? non lo so, non riesco a pensarci seppur la cosa mi logora dentro.

E sono qui con una lacrima sul viso mentre scrivo senza punteggiatura frasi senza senso che non leggerò domani ma le conoscerò una ad una per la loro forza di espressione emotiva.

Non bisogna far parte dell’accademia della crusca per tirare giù una frase in un blog. Devo essere io a capirla, e purtroppo sto recependo troppo bene.

Avrei qualche considerazione da fare e delle obiezioni sul perché NON dovrei considerare il fallimento. Mi racconterei qualche palla.

Proviamo dirmi di essermi impegnato, di aver realizzato qualcosa ma il lavoro è tutto andato a puttane.

Qualcosa non va, lo sento. La realtà mi sta opprimendo proprio quando abbasso la guardia BAAAAM!!!

Riflessi, sei sul blog di un fallito, del fallimento, cosa speravi di trovare?

fail

Post breve


Se sei qui e perché sei non come me. Se sei qui scappa, non c’ è post per te

Accordo


Mettiamola così. Io non piaccio a voi e voi non mi piacete. Quindi che cazzo stiamo a fare qua? Ci prendiamo per il culo?

Cos’è quella faccia? 

fottiti

Commenti di un ragazzo italiano di origine straniera. Fail ti benedica.


miiiinchia non ne posso piu di leggere e sentire commenti sugli stranieri in giro e su facebook…e stranieri di qui e extracomunitari di là e agevolati di su e protetti di giu..adesso xcolpa di quei due coglioni di merda non abbiamo piu pace! vado A LAVORARE in zona niguarda e non vi dico gli sguardi nella filiale..addirittura un impiegato a cui ho sistemato il pc mi dice discrettamente: “stai attento perche qua tira una brutta aria davvero perche i commenti delle persone non sono xniente belli”
e ora dico: che cazzo vuoi tu che classico quaquaraqua??
– la mia casa visto che agli stranieri viene regalato tutto? bene vieni a prenderla ma ti avviso che c’è da pagare l’affitto perche nn è del comune..nn mi interessa nemmeno qll del comune perche credo che sia piu giusto lasciarle ai piu bisognosi..cmq tranquillo nn mi aspetto che tu vada dai tuoi”simili” che le occupano abusivamente o i ricconi che le occupano senza scrupolo.
– il mio lavoro? lo vuoi?? maccome?!??! mica ti lamenti xgli stranieri k nn lavorano??e uno ce l’ha e glielo vuoi togliere?? xo tu sicuramente mi risponderai prima a noi poi se avanza ce l’avrai anche tu..e ora ti dico..io nn ho nessun titolo di studio per il lavoro che faccio..non sono il pou bravo dell’italia pero lo faccio da quando ho 21/22 anni..e l’ho fatto in 5 aziende diverse..ora ti assicuro che la mia mano d’opera non vale meno della tua xo se ti ci presentiamo entrambi che prendono me, quale sarà stato il motivo??che sono piu bello? o ho l’uccello piu grosso o semplicemente perche il tuo vissuto dice che nn sai fare un cazzo oltre a farti pippe cosa nella quale hai un MASTER?!
– i miei vestiti? le mie scarpe? il mio iphone?? ti da fastidio?? se vuoi vivo senza..ma non ti scandalizzare a vedermi nudo per strada..non ti lamentare se mi metto sul balcone ad urlare per chiamare il mio amico che abita a nelle dune del sahara. o è il fatto di vedere il marchio e quella cosa che desideri tanto posseduta da un baluba??beh..ti do una buona notizia..i baluba si sn evoluti..abbiamo imparato da voi..maestri del mondo!

Navigazione articolo

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: